Archivio

Appuntamenti

« Agosto 2017 »
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

News

news 1 di 1

Nella Bacheca

nuova iniziativa

Apostolato

Biblico

Diocesano


Il Percorso di studi / Materie del 1° anno

PROGRAMMI DEI CORSI ANNO 2016-2017

 

PRIMO ANNO

 

1. SACRA SCRITTURA I

INTRODUZIONE ALL’ANTICO TESTAMENTO

sr. Cristina CARACCIOLO di Fiorino smr.

 

Corso di 26 ore di lezione.

 

FINALITA’

Far acquisire agli studenti gli strumenti necessari per un primo approccio al testo biblico e in modo specifico all’Antico Testamento (cenni storico-geografici).

Illustrare l’impianto del canone ebraico e cristiano affinché lo studente prenda visione della collocazione dei singoli libri all’interno dei due canoni e del significato teologico che tale organizzazione comporta.

I testi saranno poi presi in esame seguendo l’agevole suddivisione in uso nelle Facoltà Pontificie: 1. Pentateuco e Storia deuteronomistica (da Genesi a 2 Re), insieme a una illustrazione di 1-2 Cronache; Esdra; Neemia; Ruth; Tobia; Giuditta; Ester

2. Libri Profetici (da Isaia a Malachia)

3. Libri poetici (Salmi; Cantico dei Cantici) e sapienziali (Proverbi; Giobbe; Qohelet; Siracide; Sapienza).

OBIETTIVI SPECIFICI

Introdurre lo studente nel mondo della Bibbia fornendo le nozioni fondamentali per uno studio critico: cenni di geografia,  storia e archeologia biblica, storia della critica testuale, lingue bibliche.

Affrontare la problematica del dibattito odierno riguardo la designazione di “Antico Testamento”.

Fornire alcune chiavi di lettura generali per l’ermeneutica dei testi nel loro complesso e fare l’esegesi di singole pericopi importanti per la teologia biblica e rappresentative dei singoli libri, affinché lo studente abbia una conoscenza dei testi più importanti e  faccia esperienza concreta dei diversi approcci esegetici al testo.

BLOCCHI TEMATICI E CONTENUTI

I.  Questioni introduttive

II.  Introduzione al Pentateuco e alla storia deuteronomistica ed esegesi di alcuni testi   

III. Introduzione ai Libri Profetici ed esegesi di alcuni testi

IV. Introduzione alla letteratura poetica e sapienziale ed esegesi di alcuni testi

BIBLIOGRAFIA

Dispense del docente

Testo biblico di riferimento: La Bibbia di Gerusalemme, EDB, Bologna 2009

Libri consigliati:

E. Zenger (ed.), Introduzione all’Antico Testamento, Queriniana, Brescia 2005, 20082.

J. A. Soggin, Introduzione all’Antico Testamento. Dalle origini alla chiusura del canone alessandrino, Paideia, Brescia 41987.

R. Rendtorff, Introduzione all’Antico Testamento, Claudiana, Torino3 2001.

J-L. SKA, Introduzione alla lettura del Pentateuco. Chiavi per l'interpretazione dei primi cinque libri della Bibbia, Ed. Dehoniane, Bologna 2008.


A. ROFÉ, Introduzione alla letteratura della Bibbia ebraica. Vol. 1: Pentateuco e libri storici (Introduzione allo Studio della Bibbia. Supplementi 48), Ed. Paideia, Brescia 2011.

L. ALONSO SCHÖKEL, - G. L. SICRE DIAZ  I Profeti. Traduzione e commento, BORLA, Roma 1989.

L. MAZZINGHI, Il Pentateuco sapienziale: Proverbi, Giobbe, Qohelet, Siracide, Sapienza. Caratteristiche letterarie e temi teologici, EDB, Bologna 2012.

Verranno indicate inoltre le varie annate della rivista Parole di vita dedicate ai testi biblici in esame.

Documenti ecclesiali consigliati:

Concilio Vaticano II, “Dei Verbum”, Costituzione dogmatica sulla divina rivelazione (1965).

Pontificia Commissione Biblica, L’interpretazione della Bibbia nella Chiesa (1993).

Pontificia Commissione Biblica, Il popolo ebraico e le sue Sacre Scritture nella Bibbia cristiana, 2001.

Benedetto XVI, Esortazione apostolica post-sinodale “Verbum Domini” (2010).

 


 

 

2. STORIA DELLA CHIESA I

prof. Silvio CECCON

 

Corso di 16 ore di lezione.

 

FINALITÀ GENERALI

Acquisire gli strumenti necessari per capire la Chiesa di oggi a partire dal suo passato, tramite la conoscenza critica delle sue principali vicende nel corso del tempo.

OBIETTIVI SPECIFICI

  1. Fornire le coordinate storiche e gli strumenti per poter riflettere sulle vicende della Chiesa nel tempo.
  2. Conoscere alcuni dei temi fondamentali della storia della Chiesa dal I al XIII secolo.

BLOCCHI TEMATICI E CONTENUTI

1. Storia e Chiesa: la nascita della Chiesa e la Chiesa apostolica

2. Le persecuzioni: lo sviluppo della Chiesa e il mondo romano

3. La vita della Chiesa antica e i primi padri della Chiesa

4. Le prime eresie e i loro rimedi: i concili ecumenici

5. I grandi padri della Chiesa e il monachesimo

6. La Chiesa nel medioevo: l’evangelizzazione del nord Europa, l’Islam, lo scisma d’oriente

7. La riforma della Chiesa: Cluny, Gregorio VII, gli ordini mendicanti

8. Eretici ed eresie medievali; Bonifacio VIII e la fine di un’epoca

METODOLOGIA

Esposizione frontale e partecipata; lettura di fonti; visione di libri; appunti.

BIBLIOGRAFIA

M.Lemonnier-S.Ceccon, Storia della Chiesa, Edizioni ISG, nuova edizione, Vicenza 2013; appunti.

Per chi volesse approfondire, A.Franzen, Breve storia della Chiesa, Queriniana, Brescia (una qualsiasi edizione); G.L.Potestà-G.Vian, Storia del cristianesimo, Il Mulino, Bologna 2010 e altri testi consigliati durante le lezioni.

 


 

 

3. TEOLOGIA FONDAMENTALE

prof. don Lino SACCHETTO

 

Corso di 24 ore di lezione.

 

FINALITA’ GENERALE

Si riconosce nelle parole della 1^ Lettera di Pietro 3,14-16: “... pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi. Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto, con una retta coscienza”.

OBIETTIVI SPECIFICI

-      Obiettivo classico è la costruzione di risposte plausibili alle domande: perché credo, perché sono cristiano, perché sono cattolico?

-      Obiettivo specifico e attuale è la ricerca del fondamento, delle condizioni e delle esigenze di verità e di credibilità della fede cristiana stessa.

BLOCCHI TEMATICI E CONTENUTI

  1. Passato e presente della Teologia Fondamentale
  2. Alla ricerca di Dio
  3. La Rivelazione di Dio
  4. La fede: dono di Dio e risposta dell’uomo
  5. Gesù Cristo fondamento della nostra fede
  6. La Chiesa comunità di fede
  7. Le altre Chiese/Comunità e le altre religioni
  8. La fede nel mondo contemporaneo

METODOLOGIA

Esposizione frontale, dialogo-verifica.

BIBLIOGRAFIA

Testo base:

A. TONIOLO, Cristianesimo e verità. Corso di teologia fondamentale, Edizioni Messaggero, Padova 2013.

 


 

 

 

4. FILOSOFIA

 La Filosofia Come Cura Di Sè

prof. Michele VISENTIN

 

Corso di 20 ore di lezione.

 

PRESENTAZIONE

Il corso si propone di introdurre al pensiero filosofico occidentale, individuandone i paradigmi e le forme più significative.

In particolare il corso si concentrerà sulle forme contemporanee di alienazione che sono alimentate da una distorta esperienza del tempo.

Le scelte contenutistiche e metodologiche saranno orientate allo sviluppo nei corsisti di un atteggiamento problematico e aperto alle questioni del presente.

 CONTENUTI

a)    Perché la filosofia? Nascita e sviluppi

b)    L’accelerazione sociale e le sue ruote motrici

c)    L’alienazione e le sue forme contemporanee

METODOLOGIA

Poiché l’insegnamento avvia ad un primo approccio alle principali tematiche filosofiche, le modalità didattiche favoriranno attività di osservazione, di rielaborazione e di confronto attraverso la discussione per favorire la comprensione critica e l’interpretazione dei contenuti appresi.

Si curerà particolarmente l’attenzione ai processi di apprendimento: quali la motivazione, l’organizzazione del lavoro, l’uso dei sussidi, lo stile attivo durante le lezioni.

BIBLIOGRAFIA

Dispensa del docente.

 


 

 

5. TEOLOGIA SPIRITUALE

prof. Roy BENAS

 

Corso di 16 ore di lezione.

 

FINALITÀ GENERALI

a) Offrire una panoramica delle principali strutture della spiritualità cristiana.
b) Stimolare l'interesse verso la spiritualità come esperienza fondante  della religiosità in genere e della fede cristiana in particolare.

c) Presentare i principali strumenti a disposizione della teologia spirituale per uno studio autonomo dell'esperienza spirituale cristiana.

OBIETTIVI SPECIFICI
Lo scopo di questo programma è offrire agli uditori una visione ampia della spiritualità nelle sue molteplici modalità. Si aiuterà a comprendere la spiritualità come esperienza universale dell'uomo e si aiuterà ad individuare le specificità dell'esperienza biblica e cristiana. Si presenteranno le problematiche proprie della teologia spirituale in relazione alle altre discipline teologiche. Si descriveranno alcune dinamiche della spiritualità come espressione dell'esperienza personale e le implicazioni ecclesiologiche, liturgiche, dottrinali e morali.

BLOCCHI TEMATICI E CONTENUTI

1) Introduzione

La spiritualità come esperienza universale. La spiritualità come disciplina teologica.

2) La spiritualità biblica

Le basi della spiritualità cristiana come relazione. Le principali spiritualità bibliche.

3) Spiritualità e sacramenti

La dinamica trinitaria ed ecclesiale.

4) La preghiera nelle sue forme
Le forme liturgiche, la lectio divina, le tradizioni popolari, la preghiera contemplativa.

5) Crescere nello Spirito
Dinamiche verso una maturità spirituale.

METODOLOGIA

Lezioni frontali del docente, lettura di fonti e dialogo.

BIBLIOGRAFIA

Gli uditori avranno a disposizione la dispensa del docente e in più la bibliografia indicata durante il corso.

 


 

 

 

6.INTRODUZIONE ALL’ECUMENISMO

prof. Mauro PRANDO

 

Corso di 14 ore di lezione.

 

FINALITÀ GENERALI

Il corso intende fornire agli studenti alcune nozioni fondamentali di introduzione al movimento ecumenico, assieme ad alcuni criteri generali per lo studio dei problemi ad esso connessi.

OBIETTIVI SPECIFICI

Conoscenza del ventaglio delle chiese cristiane ripercorrendo per sommi capi la storia delle divisioni ecclesiali

Conoscenza dei passi fondamentali del movimento ecumenico, nelle sue articolazioni, verso l’unità visibile della chiesa

Analisi di alcuni testi in cui trovano espressione i principi chiave dell’ecumenismo.

BLOCCHI TEMATICI E CONTENUTI

La rottura con Israele

Le Antiche chiese Orientali

Lo scisma d'Oriente

Lo scisma d'Occidente (varie fasi)

Il movimento ecumenico e le sue istituzioni

I documenti cattolici

I documenti ecumenici

Commemorazione del 500° della Riforma di Lutero

METODOLOGIA

Esposizione frontale e partecipata; lettura di fonti; visione di libri; appunti e schemi di sintesi

BIBLIOGRAFIA

Walter Kasper, Raccogliere i frutti. Aspetti fondamentali della fede cristiana nel dialogo ecumenico, suppl. a Il Regno doc. n. 19 (2009)

AA.VV., Ecumenismo alla prova, in Credere oggi n. 204, 6/2014

Commissione luterana-cattolica sull’unità e la commemorazione comune della Riforma nel 2017, Dal conflitto alla comunione, suppl. a Il Regno doc. n. 11 (2013)

appunti

Per chi volesse approfondire saranno suggeriti alcuni manuali durante il corso.