Archivio

Appuntamenti

« Dicembre 2017 »
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

News

news 1 di 3

Nella

Bacheca

proposta

della Chiesa Evangelica

Battista di Rovigo


news 2 di 3

Esami di

Storia della Chiesa I e II

Venerdì 15 

dalle ore 15:00 alle ore 18:00

e Venerdì 12 gennaio

dalle ore 16:00 alle 18:00


news 3 di 3

 

Le Iscrizioni

per l'anno 2017/2018

sono aperte

contattate il n.

346 3395166


Rassegna stampa / Articoli 2012 / Intervista a Maurizio Sacchetti

Abbiamo chiesto a Maurizio Sacchetti della Parrocchia di San Zenone di Boara Polesine, iscritto al secondo anno, di parlarci della sua esperienza di studente della SDFT

Da diversi anni sentivo il desiderio di iscrivermi alla Scuola di Formazione Teologica ma, per motivi di lavoro, per gli impegni in Parrocchia e per gli impegni famigliari, non riuscivo a realizzare questo mio sogno.

Io e mia moglie cerchiamo di impegnarci in parrocchia in vari ambiti, principalmente nella pastorale familiare. Ho sempre avuto il desiderio di approfondire le mie conoscenze ed ho partecipato a vari corsi di formazione per genitori e ad altri organizzati dall’ufficio diocesano della Pastorale familiare. Rimaneva comunque da approfondire l’ambito delle tematiche della fede con uno studio sistematico della Teologia.

L’anno scorso, dopo aver fatto un viaggio/esperienza nella missione diocesana in Brasile, ho deciso di chiamare la segreteria della Scuola. Ho avuto fin da subito una bella sensazione di accoglienza e di disponibilità nel darmi le informazioni utili a dissipare gli ultimi dubbi; mi è stato utile anche consultare il sito della scuola, anzi, consiglio tutti di visitarlo.

Dopo tanti anni ho provato l’emozione del ritorno sui banchi di scuola, le sensazioni sono state forti. Mi ha colpito il fatto che, nella mia numerosa classe, ci fossero delle coppie di sposi che frequentassero i corsi insieme. Credo che questo sia un valore aggiunto nella crescita del rapporto di coppia, purtroppo, per me, è una strada non percorribile, perché ho bambini ancora piccoli.

Credo fermamente che la nostra formazione personale si basi sull’incontro con le altre persone; a Scuola ho avuto modo di conoscere e di frequentare, grazie ai momenti conviviali e alle varie proposte di aggregazione, molte persone con percorsi di vita diversi e ognuna mi ha insegnato qualcosa. Posso inoltre affermare che la Scuola propone un’equipe di insegnanti di ottimo livello, aperti al dialogo e molto disponibili, tanto da farmi tornare la voglia di studiare e di approfondire tutte le materie proposte, e un percorso di studi ben strutturato e alla portata di tutti. Infatti, nonostante le mie basi siano tecniche, sono riuscito ad avere un approccio positivo con materie come filosofia e psicologia, che non facevano parte del mio bagaglio culturale. La scuola mi ha appassionato così tanto che durante i mesi estivi non vedevo l’ora di ricominciare e ,come molti miei compagni, mi sono impegnato nel promuoverla nelle parrocchie. La sensazione che ho avuto è che molti siano intimoriti dall’impegno prolungato, dalle materie e dagli esami. È vero, un po’ d’impegno ci vuole, ma chiunque può frequentare, basta il desiderio e la volontà di approfondire il messaggio cristiano

La Scuola è, per me, un’ esperienza preziosa nel mio cammino di crescita nella fede e spero che, per quando avrò finito tutti i corsi, sia attivo il progetto del quarto anno di approfondimento

Nei prossimi anni noi laici saremo chiamati ad un maggior coinvolgimento nelle nostre comunità, credo quindi sia necessario rafforzare le nostre conoscenze e le ragioni del nostro credere, raccogliendo l’invito del nostro Papa, e la Scuola Diocesana di Formazione Teologica è un bellissimo strumento che la nostra Diocesi ci mette a disposizione.

 

Articolo degli studenti della SDFT

Pubblicato su “La Settimana” del 4 novembre 2012