Archivio

Appuntamenti

« Maggio 2017 »
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

News

news 1 di 1

Nell'Area Riservata

abbiamo pubblicato

le date degli esami


Rassegna stampa / Articoli 2011 / VOLUME LITURGIA E ARTE

Nelle precedenti settimane abbiamo parlato dei luoghi liturgici che sono il cardine della celebrazione Eucaristica.

Il nostro punto di partenza è stato lo studio dei luoghi liturgici e la loro collocazione attuale alla luce dei documenti conciliari e post conciliari e abbiamo voluto condividere con voi quegli aspetti che, a lezione, ci hanno fatto nascere delle emozioni, che interpellandoci ci hanno provocato ad una profonda riflessione e che ci fanno capire perché il Concilio Ecumenico Vaticano II  rimandi a un adeguamento degli spazi liturgici.

A quanti, incuriositi dagli articoli sull’altare, ambone e sede, volessero fare un approfondimento personale, suggeriamo la lettura del volume: GATTI VINCENZO, Arte e liturgia. i luoghi della celebrazione, EDB. Le pubblicazioni che trattano della Liturgia sono innumerevoli e anche noi studenti della SDFT, nel nostro piccolo, abbiamo avuto modo di studiarne più di uno.

Il testo che vi consigliamo è un manuale che, in maniera semplice, fa capire come la liturgia , che si realizza per mezzo di segni sensibili ( SC n°7 ), richieda la presenza dell’arte quale espressione concreta e tuttavia sublime delle due realtà che concorrono nella celebrazione liturgica: quella divina, anzitutto, e quella umana. È l’uomo infatti che dà forma al mistero di Dio che si compie nel rito. Questo manuale offre un punto di riferimento, perché colloca i problemi nel contesto storico, iconologico, iconografico e artistico: un insieme complesso, da cui prende rilevanza, visibilità e comprensibilità la liturgia in quanto celebrazione. Il volume affronta i temi generali dell’arte nella liturgia e dello spazio sacro, per definire poi i luoghi di culto cristiano, i singoli elementi che definiscono lo spazio liturgico e i luoghi delle celebrazioni specifiche ( battesimo, penitenza..).

L’autore è sacerdote religioso della Famiglia Beato Angelico, specializzato in liturgia. È docente e direttore dell’Istituto d’arte per la decorazione e l’arredo della chiesa Beato Angelico di Milano. Membro della Commissione d’arte sacra della diocesi di Milano. Docente emerito al Pontificio ateneo S. Anselmo di Roma e all’Istituto di liturgia pastorale S. Giustina di Padova.

 

 

Articolo degli studenti della SDFT

Pubblicato su “La Settimana” del 20 /Marzo /2011