Scuola Diocesana di Formazione Teologica

della Diocesi di Adria - Rovigo

Discipline del II anno

SACRA SCRITTURA II (24 ore)
Vangeli e Vangelo
prof. don Andrea Varliero


Finalità Generali
Il corso si propone di essere una porta d’accesso per gli studenti al mondo del Nuovo Testamento, in particolare ai vangeli sinottici e agli Atti degli Apostoli, alla luce di quanto il Concilio Vaticano II ha espresso nella costituzione dogmatica Dei Verbum: «A nessuno sfugge che tra tutte le Scritture, anche quelle del Nuovo Testamento, i Vangeli possiedono una superiorità meritata, in quanto costituiscono la principale testimonianza relativa alla vita e alla dottrina del Verbo incarnato, nostro Salvatore. La Chiesa ha sempre e in ogni luogo ritenuto e ritiene che i quattro Vangeli sono di origine apostolica. Infatti, ciò che gli apostoli per mandato di Cristo predicarono, in seguito, per ispirazione dello Spirito Santo, fu dagli stessi e da uomini della loro cerchia tramandato in scritti che sono il fondamento della fede, cioè l’Evangelo quadriforme secondo Matteo, Marco, Luca e Giovanni» (DV 18).

Obiettivi Specifici
Obiettivo del corso è introdurre lo studente allo studio dei vangeli secondo una prospettiva scientifica, storica e letteraria. Oggetto dell’indagine saranno i tre vangeli sinottici (Matteo, Marco e Luca) e gli Atti degli Apostoli. Attraverso l’analisi esegetica di alcuni testi chiave di ogni vangelo, verranno analizzati l’autore, la strutturazione, l’ambiente sociale e culturale in cui nascono (ambiente vitale) e a cui si rivolgono (destinatari), la teologia e il volto di Gesù Cristo che emerge da ogni opera letteraria, passando così
dai vangeli al Vangelo.


BIBLIOGRAFIA
La Bibbia di Gerusalemme, Bologna, EDB, 2009;

BROWN R.E., Introduzione al Nuovo Testamento, Brescia, Queriniana Editrice, 20083;

GRAPPE C., Panorama del Nuovo Testamento: Storia, letteratura, teologia, Bologna, EDB, 2017;

MARGUERAT D., REDALIÉ Y. (a cura di), Introduzione al Nuovo Testamento: storia - redazione - teologia, Torino, Claudiana, 2004 (Strumenti 14);

NOBEL L., Introduzione al Nuovo Testamento, Bologna, EDB, 2021;

PENNA R., Vangelo, Bologna, EDB, 2014 (Le Parole della fede 1);

ROSSÉ G., I vangeli. Chi li ha scritti, perché, come leggerli, Roma, Città Nuova, 1994.


TEOLOGIA DOGMATICA I (24 ore)
Cristologia
prof. don Alessio Dal Pozzolo


Finalità Generali
Il corso mira a illustrare la dottrina cattolica su Gesù Cristo alla luce della “scelta cristologica” della teologia del XX secolo, che fa della singolarità di Gesù di Nazareth la chiave di volta dell’intero edificio teologico, e con particolare attenzione al contesto odierno di marcato pluralismo religioso.

Obiettivi Specifici
Dopo una prima parte che introduce alla problematica cristologica, vengono accostate da un lato le Sacre Scritture, che attestano
il compimento salvifico in Cristo e dall’altro l’elaborazione dogmatica del Primo millennio, che giunge a fissare normativamente la verità cristologica. La ripresa finale vuole esplorare il significato soteriologico di Gesù Cristo nel quadro del pluralismo religioso.


Blocchi Tematici
• Luogo e dimensioni della questione cristologica.
• Cristologia biblica.
• Cristologia patristico-conciliare.
• Gesù salvatore nel contesto del dialogo interreligioso.

Medodologia
Esposizione frontale, discussione, dialogo-verifica.


BIBLIOGRAFIA
COZZI A., Conoscere Gesù Cristo nella fede. Una cristologia, Assisi, Cittadella Editrice, 20142 (Teologia/Strumenti);
SESBOÜÉ B., Gesù Cristo l’unico mediatore vol. I, Saggio sulla redenzione e la salvezza, Cinisello Balsamo (MI), Edizioni Paoline 1991, (Prospettive teologiche 11);
THEISSEN G., MERZ A., Il Gesù storico. Un manuale, Brescia, Queriniana 1999 (Biblioteca Biblica 25);  Commissione Teologica Internazionale, Quaestiones selectae de Cristologia, in «Enchiridion Vaticanum» 7, nn. 631–694, Bologna, EDB, 1982;
Commissione Teologica Internazionale, De Iesu autoconscientia (1986), in «Enchiridion Vaticanum» 10, nn. 681–723, Bologna: EDB, 1989;

Commissione Teologica Internazionale, Il cristianesimo e le religioni, in «La Civiltà Cattolica», a. I 1997, n. 148, pp. 146–183.


TEOLOGIA PASTORALE I (20 ore)
prof. don Mario Lucchiari, prof. Stefano Bucci


Finalità Generali
Introdurre all’identità e al metodo della teologia pastorale come disciplina teologica che riflette, in modo criticamente fondato, sull’azione pastorale.


Obiettivi Specifici
• Imparare a riflettere in termini teologici sulla pastorale.
• Imparare a valutare e migliorare l’azione pastorale (prassi-teoria-prassi), con riferimento a un tema specifico.


Blocchi Tematici e contenuti
• L’azione pastorale della Chiesa:
- Radici bibliche;
- Excursus storico;
- La “pastorale” nel Concilio Vaticano II;
- I soggetti dell’azione pastorale; il ministero deilaici nella vita della Chiesa.
• La teologia pastorale:
- Riflessione scientifica sulla Chiesa nel suo edificarsi quotidiano, con la forza dello Spirito, dentro la storia;
- La questione del “metodo” nell’azione pastorale.
• Tema di pastorale:
- Il ministero dei laici nella vita della Chiesa.


Metodologia
Lezioni frontali con contributi degli studenti e sessioni specifiche di carattere laboratoriale.


BIBLIOGRAFIA
Materiale trasmesso dall’insegnante.
BUCCI S., Cambiare è possibile. Il Modello Emmaus per avviare e accompagnare processi pastorali, Cinisello Balsamo (MI), Edizioni Paoline, 2020;
VILLATA G., Teologia pastorale, Bologna, EDB 2016.

LITURGIA I (16 ORE)
prof. Marco Menabò


Finalità Generali
Introduzione alla liturgia come celebrazione del mistero di Cristo, attraverso uno sguardo storicoantropologico e pastorale.


Obiettivi Specifici
La celebrazione del Mistero di Cristo nella vita della Chiesa per ritus et preces. blocchi te matici e contenut i
• Principi fondamentali:
- Natura e ruolo della liturgia;
- I testi fondamentali fino alla Mediator Dei
- Sacrosantum Concilium: la Costituzione conciliare sulla ‘Sacra Liturgia’;
- Cenni di diritto liturgico.
• Panorama storico:
- Le radici biblico-giudaiche del culto cristiano;
- Panorama storico della liturgia (rito romano).
• I riti cristiani:
- La celebrazione del mistero di Cristo nel tempo: l’anno e il giorno liturgico;
- La formazione del calendario;

- La formazione, teologia e struttura della
Liturgia Horarum.
• Questioni complementari:
- Lo spazio liturgico;
- La musica per la liturgia;
- I libri liturgici;
- I ministeri liturgici.
• Il nuovo Messale.


Metodologia
Lezioni frontali; utilizzo di presentazioni in PowerPoint.
Il corso si concluderà con un esame orale.


BIBLIOGRAFIA
La bibliografia verrà consegnata all’inizio del corso.


TEOLOGIA MORALE I (20 ore)
prof. Alex Pozzato


Finalità Generali
Lo scopo principale del corso è̀ di presentare la riflessione teologica sul problema morale alla luce del messaggio cristiano.

Obiettivi Specifici
Si vede utile, nel contesto socio-culturale attuale, riflettere sul significato, il senso e il bisogno della vita morale concepita come necessario cammino di conoscenza di Dio e di Gesù Cristo inteso come supremo senso dell’esistenza dell’uomo che cerca in ogni sua scelta di vivere alla Sua luce. La teologia morale apparirà come un necessario, ma modesto strumento per l’adesione del cristiano alla chiamata di Dio dove l’invito non è quello del giudicare, ma quello di servire la coscienza umana illuminata dal messaggio cristiano.


Blocchi Tematici
• Il messaggio morale della Sacra Scrittura.
• La teologia morale nella storia.
• La coscienza.
• L’atto umano.
• La legge morale.
• Il peccato.
• L’opzione fondamentale.
• Il discernimento morale.
• La “morale” di Gesù.

Metodologia
Il corso sarà svolto sulla base di lezioni frontali con supporti didattici multimediali. Verrà data ampia possibilità di confronto in aula.
Al termine di ogni blocco tematico verranno consegnati degli appunti con una relativa bibliografia per un approfondimento personale.


BIBLIOGRAFIA
TAMANTI R., Corso di morale fondamentale, Cittadella Editrice, Assisi, 20142;
GIOVANNI PAOLO II, lettera enciclica Veritatis Splendor, 6 agosto 1993, in «Enchiridion Vaticanum» 13, nn. 2532-2829, Bologna, EDB, 1995.


Testi di approfondimento:
CHIAVACCI E., Teologia morale fondamentale, Assisi, Cittadella Editrice, 2007;
CHIAVACCI E., Invito alla teologia morale, Brescia, Queriniana, 20133;
MAJORANO S., La Coscienza. Per una lettura cristiana, Cinisello Balsamo (MI), Edizioni San Paolo, 20082;
PIANA G., Introduzione all’etica cristiana, Brescia, Queriniana, 2014;
ZUCCARO C., Teologia morale fondamentale, Brescia, Queriniana, 2013;

ZUCCARO C., Roccia o farfalla? La coscienza morale cristiana, Roma, Editrice AVE, 2007.
Dispense fornite dal docente.


STORIA DELLA CHIESA II (16 ORE)
prof. Silvio Ceccon


Finalità Generali
Acquisire gli strumenti necessari per capire la Chiesa di oggi a partire dal suo passato, tramite la conoscenza critica delle sue principali vicende nel corso del tempo.


Obiettivi Specifici
• Fornire le coordinate storiche e gli strumenti per poter riflettere sulle vicende della Chiesa in età moderna e contemporanea.
• Conoscere i temi fondamentali della storia della Chiesa dal XIV secolo al papato di Francesco. blocchi te matici e contenuti
• Sguardo panoramico sulla Chiesa a partire dal Tardo medioevo.
• Il periodo avignonese e gli scismi d’occidente.
• Dal Medioevo al Rinascimento e all’Età moderna: Lutero e la Riforma.
• Il Concilio di Trento e la Riforma cattolica.
• La Chiesa missionaria oltre l’Europa e la chiesa contestata in Europa.
• L’Ottocento e Pio IX.
• La chiesa a confronto con il XX secolo: La Grande guerra, Fascismo e Nazismo, Seconda guerra mondiale.
• La Chiesa d’oggi: il Concilio Vaticano II Da Giovanni Paolo I a Francesco I.


Metodologia
Lezione frontale e partecipata; lettura di fonti; visione di libri; appunti.

BIBLIOGRAFIA
LEMONNIER M., CECCON S., Storia della Chiesa, Edizioni ISG, nuova edizione, Vicenza 2013.


Altri testi per approfondire:
DELL’ORTO U., XERES S. (a cura di), Manuale di storia della Chiesa, vol. II, Il Medioevo. Dalla presenza dei barbari (sec. IV-V) in Occidente al Papato avignonese (1309-1377), Brescia, Morcelliana, 2017;
DELL’ORTO U., XERES S. (a cura di), Manuale di storia della Chiesa, vol. III, L’epoca moderna. Dallo scisma d’Occidente (378-1417) alla vigilia della Rivoluzione francese(1780-90), Brescia, Morcelliana, 2017.
Testo consigliato:
CURZEL S., Sintesi di storia della Chiesa. Date, nomi, eventi, Milano, Ancora, 2017.
Altri testi verranno consigliati durante le lezioni, anche di storia locale.